venerdì 18 gennaio 2013

RAVIOLI CON SORPRESA AL PECORINO STAGIONATO IN GROTTA CASEIFICIO SPADI



Per Natale ho ricevuto un pacco ricco dal Caseificio Spadi con tanti ottimi formaggi toscani.
Il primo formaggio che ho aperto è stato il pecorino stagionato in grotta dall'aroma e dal profumo intenso.
La prima cosa che ho fatto è stato di mangiarlo così senza l'aggiunta di altro ed è stato amore al primo assaggio poi volendo per un aperitivo veloce si può tostare del pane e sul crostone ottenuto si aggiunge un velo di miele,una fettina di pera e per ultimo un pezzo di pecorino, un calice di vino e buona vita a tutti.
Dopo l'aperitivo fatto e consumato ho pensato ad un piatto godurioso e ho pensato  a dei ravioli con sorpresa molto raffinati e gustosi....seguitemi in cucina.

Ingredienti per 4 persone:
Per la sfoglia:
-200gr di farina 00 Molino Chiavazza
-2 uova
-1 filo d'olio evo
-1 pizzico di sale
Per il ripieno:
-150 gr di ricotta
-sale
-pepe
-noce moscata
-aceto balsamico di Modena Gran Deposito Giuseppe Giusti
-pecorino stagionato in grotta Caseificio Spadi tagliato a cubetti(1 cubetto per ogni raviolo)
Per la salsa:
-burro q.b.
-1/2 pera abate
-1 cucchiaino di miele di marruca
-4/5 noci sbucciate e tritate grossolanamente
-sale q.b.

Preparazione:
Impastare la pasta all'uovo e lasciarla riposare per 15/30 minuti.
In una terrina mettete tutta la  ricotta alla quale aggiungerete pepe,sale e noce moscata.
Amalgamate il tutto e se non dovesse risultare una farcia cremosa aggiungete un pò di latte e mettete da parte.
Ora tirate la sfoglia, tagliare dei quadrati da farcire con il ripieno e porre al centro un cubetto di pecorino stagionato in grotta Caseificio Spadi chiudere il raviolo con un altro quadrato di sfoglia e sigillare bene i bordi con i rebbi di una forchetta.
Procedere cosi fino ad ultimare la sfoglia ed il ripieno.
In un tegame far sciogliere il burro ed aggiungete i cubetti di pera abate lasciatela stufare per un paio di minuti,se servisse aggiungete un paio di cucchiai di acqua bollente.
Quando la pera si sarà sfaldata aggiungete un cucchiaino di miele di marruca e un pizzico di sale.
A parte fate cuocere i ravioli preparati in acqua bollente salata e quando saliranno a galla scolateli.
Tuffateli nella salsa preparata,mantecateli per bene per un paio di minuti.
Servite subito in piatti di porcellana bianca,io ho scelto un piatto quadrato della Sambonet Paderno disegnato da Arthur Krupp, cospargeteli con un trito di noci;per chi volesse può aggiungere una spolverata di pecorino stagionato in grotta Caseificio Spadi.
E' un piatto ricco e raffinato da provare subito,quando taglierete ciascun raviolo vedrete la sorpresa di pecorino che si fonde e si sposa benissimo con il dolce del miele e delle pere,per finire il croccante delle noci completa il tutto.
Godetevi la vita bella gente!
La



27 commenti:

  1. Ti ringrazio davvero tanto per i complimenti e per essere diventata follower, ricambio con vero piacere!
    Poi non parliamo di questa ricetta, é uno spettacolo!
    Ti auguro una buona domenica...
    Un abbraccio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e figurati Lucia!ti apprezzo un sacco!

      Elimina
  2. ciao, grazie per essere passata da me, ti seguo anche io con piacere, a presto

    RispondiElimina
  3. Mmmmm mi sta venendo l'acquolina in bocca!!!
    Devono essere davvero ottimi!!
    Complimenti anche per il prezioso regalo, adoro i formaggi...

    mi sono unita subito ai tuoi lettori, se ti va passa a trovarmi

    http://lacucinadiazzurra.blogspot.it

    RispondiElimina
  4. Ciao, grazie per essere passata da noi. eccoci qui a curiosare sul tuo bellissimo blog.
    ci uniamo anche noi.
    un abbraccio
    alice
    di alice & ellen

    RispondiElimina
  5. Ma che bella scoperta il tuo blog!!!! Questa ricetta mi stuzzica parecchio!!
    Grazie della visita e mi aggiungo subito ai tuoi follower
    baci, e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono felice per te per i tuoi sucessi ed hai un blog fantastico!

      Elimina
  6. Anche io mi sono messa tra le tue followers...e con grande piacere.
    Fai delle foto che sono una meraviglia...sicuramente non devo visitare il tuo blog quando ho fame ;)
    a presto
    Maestra Valentina

    RispondiElimina
  7. Uhmmm formaggio pere e ravioli credo siano tra le cose che più mi piacciono!!!!
    Ora lo dico a mio marito, è lui il cuoco :)
    (www.incucinacolpopo.blogspot.com)
    Buona domenica
    Alice

    RispondiElimina
  8. E va be se cucina cosi non posso che venir in quelli di san remo. ....ciao

    RispondiElimina
  9. Davvero ghiotti!!! Probabilmente mi metterò ad impastare presto!!!
    Grazie della visita...anche io ti seguo volentieri!
    Un saluto e buona Domenica!

    Chiara

    RispondiElimina
  10. Dimenticavo bellissima foto di presentazione. La cucina poi ed ancora poi bello l inno alla buona vita in cucina con un buon calice di vino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nonostante tutto viva la vita sempre!

      Elimina
  11. ciao, grazie per esserti unita ai miei followers. ricambio con molto piacere. buona domenica

    RispondiElimina
  12. Che bel blog, complimenti. E poi questi ravioli sono super invitanti, complimenti.
    Da oggi ti seguo con piacere. :)

    Mon'Em Cuisine

    RispondiElimina
  13. mmm...mi e' venuto un appetito! sembrano ottimi! Grazie per la tua visita, ti seguo volentieri :)
    Erika

    RispondiElimina